Manuale di psicologia giuridica: Elementi di psicologia criminale e vittimologia (Psicologia ed educazione) Marco Monzani

Manuale di psicologia giuridica: Elementi di psicologia criminale e vittimologia (Psicologia ed educazione)

Book Description:
Title: Manuale di psicologia giuridica: Elementi di psicologia criminale e vittimologia (Psicologia ed educazione)
Author: Marco Monzani.
File Type: PDF EPUB MOBI.
MD5 Hash Code: bf8010d80e1b6cc101c56005e834baf8
* You need to enable Javascript in order to proceed through the registration flow.

Marco Monzani Manuale di psicologia giuridica: Elementi di psicologia criminale e vittimologia (Psicologia ed educazione)

Il volume intende fornire le basi per la comprensione delle principali tematiche legate all’ambito psicologico-forense e criminologico.Proprio per questo presenta un taglio di tipo fortemente didattico, in grado di avvicinare il lettore allo studio delle due principali figure protagoniste dell’evento reato, vale a dire l’autore e la vittima; si sottolineerà inoltre l’importanza dello studio degli aspetti di carattere relazionale tra i soggetti coinvolti. Per l’autore si affronteranno le classiche tematiche di psicopatologia forense, vale a dire le questioni dell’imputabilità e della pericolosità sociale, con alcune riflessioni in tema di perizia criminologica; si studierà poi lo strumento c.d. criminal profiling.Per la vittima si affronteranno, seppur brevemente, tutte le questioni che la possono riguardare prima, durante e dopo i due momenti fondamentali del reato e del processo. Verranno presentate poi riflessioni innovative in tema di autopsia psicologica e di mediazione penale. Indice:PresentazioneDiritto penale sostanziale Diritto penale processualeParte I. L’ autore di reato1. Personalità e diritto2. L’ imputabilità: riflessioni de jure condito3. La pericolosità sociale4. Imputabilità e pericolosità sociale: riflessioni de jure condendo5. Perizia criminologica e pericolosità sociale: un binomio da considerare6. L’ autore non identificato: il Criminal ProfilingParte II. La vittima di reatoSezione I. La vittima e la vittimologia7. La vittima nei diversi contesti8 .La vittima in criminologia9. La vittima in criminalisticaSezione II. La vittima nel contesto del reato e del processo10. La vittima prima del reato11. La vittima durante il reato12. La vittima dopo il reato: la fase delle indagini13. La vittima dopo il reato: la testimonianza nel processo14. Il testimone oculare15. La vittima-testimone16. La vittima dopo il processo17. La vittima in mancanza del processo18. Il testimone di giustizia19. La vittima in mancanza del reato e le vittime in-credibili20. Le vittime in-credibili: la vittima simulatrice21. Le vittime in-credibili: la vittima immaginaria22. Le vittime in-credibili: la vittima negatrice23. Le vittime in-credibili: la vittima dissimulatrice24. La vittima di suicidioBibliografiaNota sull'AutoreMarco Monzani, giurista e criminologo, è docente di Psicologia Giuridica al corso di laurea in Psicologia dell’Educazione dell’Istituto Universitario IUSVE di Venezia Mestre, dove insegna anche Criminologia e Psicologia Investigativa al “Master Universitario Interdisciplinare di I° livello in Criminologia, Psicologia investigativa e Psicopedagogia forense”.È inoltre docente di Criminologia alla facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Ferrara, dove collabora anche alle attività del “Centro Interdipartimentale di ricerca e servizi in Medicina legale applicata, Tecniche penalistico-criminologiche e Vittimologia”.